Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

__ Maggiori info __

  » A : B : C : D : E : F : G : H : I : J : K : L : M : N : O : P : Q : R : S : T : U : V : W : X : Y : Z «    Indici    Saghe    Random    Novità!    Cronologia  

Sponsor
Cerca nel sito
[ Ricerca Avanzata ]
[ Cosa significa ? ]
[ Ricerca Avanzata ]
Ulteriori strumenti di ricerca:
  • Plugin browser
  • Casuale
  • Ultimissime
  • Sul sito e la sua filosofia
    About / Rassegna Stampa
    Aiuto
    Storia
    Programma radio
    Programma TV
    Sussidiario.net:
    Consiglia bloopers.it
    Sostienici
    Statistiche
    Statistiche visitatori
    Gadget
    TUTTI I FILM !
    Gli errori nei film
    Invia contributo
    I non-errori
    Errori comuni
    Si e no
    Se amate bloopers...
    Classifiche
    Cronologia
    Indici ragionati
    I cacciatori di bloopers
    Fans
    Sondaggi
    Forum
    Newsletter
    Gli errori nei film
    Mie info
    Pref. di visualizzazione
    Scrivici/contribuisci
    Scrivici
    Invia contributo
    Sponsor

    Visitatori online:

    Pagine visitate:





    NOTA: questo sito non contiene torrent o link a download legali o illegali, ne' di film ne' musiche. Se cercavi questo sei finito male, mi dispiace...
     
    ~ Errori Comuni ~
     

    Esiste una serie di errori comuni commessi più volte in diversi film.
    Queste 'cadute ripetute' non vengono considerate all'interno della scheda del film perché non sono originali, ma sono descritte in questa speciale pagina.

  • Microfonaggio / Cameraman
  • Sci-Fi
  • Sincronie
  • Azione
  • Vari




  • Microfonaggio / Cameraman

    Penso che non esista film a presa diretta che non presenti qualche microfono di scena ripreso nelle inquadrature.
    Ciò è dovuto al fatto che la scena ripresa è solitamente più ALTA di come apparirà la proiezione e quindi solo un cineasta molto esperto sa se e come il microfono apparirà nel tagliato finale.

    A tale proposito guardate cosa ci dice Filo (un utente del sito) a riguardo:
    Non credo di dirvi una cosa nuova informandoti che, nove su dieci, la vista dei microfoni dipende solo dalla sala cinematografica (dall'operatore, dal taglio del mascherino e così via) dove il film viene proiettato. Se becchi la giornata storta o il cinema "maledetto" (per esempio, fai un salto su http://www.geocities.com/Hollywood/Location/2017/Listanera.html) ecco che ti sorbisci un bel "Il Sesto Senso" dove il bambino vede i morti e tu (spettatore) vedi tutti i microfoni. Nella sala a fianco, magari, stesso film ma nessun microfono "a vista". Tutto questo per dire che, forse, - e a meno di molteplici testimonianza e/o plateali sviste - non credo sia giusto o corretto annoverare tra i bloopers di un film (p.e. Chocolat, nel sito) la presenza di microfoni in campo (soprattutto, come nell'esempio citato, quando l'accadimento é ripetuto e continuo, e difficilmente sarebbe "passato" durante il montaggio). Mi sta bene che lo citi come "errore comune" (cfr. i libri di Matteo Molinari sull'argomento), ma non mi sembra giusto che citi come blooper un difetto derivante esclusivamente dall'incuria dell' operatore della sala dove il film e' stato proiettato, e che niente ha a che vedere con quelli che sono i "reali" bloopers di un film.

    Visto queste considerazioni, d'ora in poi non verranno più pubblicati contributi in cui si citano errori di riprese di microfoni provenienti dall'alto.

    Più raro è la ripresa di un cameran/personaggio esterno alla scena. Di solito questi si vedono come ombre o riflessioni sullo specchio.




    Sci-Fi

    Nei film di fantascienza si commettono abitualmente erroracci assoluti ma lo si fa coscienziosamente. Difatti, i film sci-fi, raccontano di realtà che nessuno ha mai provato (al limite studiato...) e si prendono la libertà, dunque, di falsare i fatti in favore della spettacolarità della scena.
    Su questo principio, vi sono tutti gli errori di illuminazione di navicelle spaziali: nel cosmo non vi è aria, quindi la luce non si rifrange e quindi una navicella spaziale non è mai completamente visibile, ma solo la sua faccia rivolta verso il sole.
    Per lo stesso motivo (no aria), non vi è rumore nello spazio (quindi esplosioni silenziose... l'unica che ho visto è in 2001 di Kubrick).
    Altri e osservazioni:
    • le stelle sono ferme
    • su nessun pianeta/navicella vi è la stessa gravità della terra = non si può camminare
    • in nessuna condizione (a parte le stazioni artificiali) vi è aria respirabile = bisogna sempre avere almeno il casco
    • non essendoci aria, la polvere ed i detriti non svolazzano soavemente ma vengono sparati via in ogni direzione




    Sincronie

    Capita spesso di vedere, in scene di fulmini o fuochi d'artificio, le luci in sincronia con i rumori. Ma come tutti noi ben sappiamo, quando sentiamo un tuono, il suo fulmine è già passato da alcuni attimi. Ciò è dovuto al fatto che la luce viaggia molto più veloce del suono.
    Seppure questo è un fatto naturale, è incredibile come nei film e ciò venga sfasato, sincronizzando gli eventi, per rendere la scena PIU' CREDIBILE (mentre, paradossalmente, se fosse più fedele la scena parrebbe falsa).
    Le scene in cui si possono notare questi errori sono appunto le scene di fulmini, fuori d'artificio, impatti (come incidenti), esplosioni (sempre se ripresi da lontano, come sempre avviene...)... Ma nella realtà persino in una partita di pallone (quando c'é silenzio) è sufficiente quella distanza di 10 metri per udire il calcio DOPO aver visto la scena...




    Azione

    E' pratica comune, nei film d'azione, commettere i soliti errori. Tutti questi film hanno di solito il protagonista eroico che puntualmente ha uno scontro a fuoco contro UN ESERCITO di nemici armati di armi da fuoco e ne esce illeso (l' eroe), mentre i nemici eliminati con un solo colpo. Oltre al fatto che, di solito, i nemici sono formati da eserciti professionisti e quindi sono esperti sia in tiro che in sopportazione del dolore (e pure in abbigliamento anti proiettile), si nota come, nelle migliori delle ipotesi, beccano solo di striscio il protagonista che è dolorante solo il momento della ferita mentre poi (nonostante le evidenti perdite di sangue ed infezioni) non sembra neppure più infastidito dal dolore.

    Gradisco fare qualche citazione di alcuni nostri utenti che hanno scritto:

    Andrea: Quando un'automobile parte sgommando, accelera o prende una curva ad alta velocità, le ruote stridono sempre. Poco male, se non che le ruote stridono anche quando sta piovendo o la macchina corre sullo sterrato, cosa tecnicamente impossibile.

    Clint: E' purtroppo diffuso tradurre "nitrogen" con l'inesistente "nitrogeno" anziché con "azoto". Capita così che una atmosfera simile a quella terrestre (75% azoto e il resto ossigeno e poco altro) sembri qualcos'altro di completamente alieno. Idem dicasi per "silicon" tradotto in "silicone" anziché "silicio", confondendo così componenti elettronici con signorine maggiorate.

    Pk2000:
  • Le bombe sono praticamente TUTTE dotate di timer per un conto alla rovescia... il che é solo un piccolo stratagemma del regista per accrescere la tensione.
  • I buoni colpiscono i cattivi da grandissime distanze (oltre i 50 metri anche per i tiratori scelti é difficile puntare con delle armi portatili), e non rimangono quasi mai senza proiettili; per di più , dopo aver avuto un combattimento a fuoco, riescono pure a parlare sottovoce (ma una pistola vera già fa un bel rumore... figurarsi le varie mitragliatrici a canne rotanti e i lanciagranate che si vedono). Inoltre spesso si riparano dai colpi stando dietro automobili o dietro alberi: è inutile, un proiettile calibro 7.62 NATO sparato con un moderno fucile fora un muro di mattoni.
  • Spesso durante le conversazioni via radio i due interlocutori si interrompono a vicenda: ciò é possibile solo nel caso del telefono, che é a 2 linee, ma per la radio bisogna aspettare che l'altro dica la parola "passo" e stacchi il pulsante del parlato prima di parlare...
  • In un sacco di film (ambientati nel presente) dove si ha a che fare con computers si vedono sistemi operativi a comando vocale CHE RISPONDONO, animazioni delle finestre quasi spettacolari, interfaccie grafiche da urlo e un sacco di cose (direi quasi "futuristiche") del genere... a me sembra una presa in giro, dato che comunque nella maggior parte dei pc al mondo c'é Windows e Linux... o al massimo Macintosh, ma non si vede nemmeno uno di questi tre! Certo di eccezioni ce ne sono però ...
    Altrimenti per far partire un programma o mostrare delle immagini, l'operatore in genere preme delle lettere sulla tastiera in una certa sequenza... ma non usa quasi mai il mouse! ciò è abbastanza improbabile, in quanto buona parte dei programmi non utilizza comandi scritti (come il prompt di Dos)... ma allora che cavolo digitano? Questo tipo di leggerezza l'ho potuta riscontrare quasi sempre ci sia di mezzo un computer ! (questo contributo è di Fiorillo)
  • I corpi dei personaggi che muoiono cadendo dai grattacieli se vengono fatti vedere sono rimasti tutti d'un pezzo, cosa MOLTO ARDUA (secondo i medici), dato che un'impatto da 30 m dal suolo (ossia circa 10 piani) provoca un'esplosione dei tessuti interni del corpo - ecco perché si dice "sfracellarsi" - c'é da notare però che rimanere integri non é impossibile, é altamente improbabile. Inoltre capita che dopo un voletto del genere il tizio in questione sia ancora vivo, giri il volto e poi muoia... questo invece é del tutto impossibile, un impatto così distrugge cuore e gabbia toracica (e anche la spina dorsale) facendo morire quasi istantaneamente.
  • Controllare la sbandata di un'automobile é molto più difficile di quello che si vede nei film, dove talvolta un semplice personaggio si mette alla guida per inseguire qualcuno e si esibisce in una spettacolare serie di sbandate delle ruote posteriori.
  • In molti film si continua a dire, quando si riceve una telefonata, "fatelo parlare, lo stiamo rintracciando" ma da moltissimo tempo esistono strumenti in grado di dire da dove provenga la telefonata ancor prima di rispondere (un esempio pratico sono i cellulari GSM).
  • In alcuni film un jet di linea viene fatto atterrare da un passeggero qualsiasi, istruito il più delle volte via radio dalla torre di controllo o dai manuali di volo presenti nelle cabine di pilotaggio. E' già più credibile che uno degli assistenti di volo prenda i comandi, perché sono addestrati per eventualità del genere, o che qualcuno spieghi come impostare il computer di bordo per l'atterraggio e lasciare fare al pilota automatico.
  • Per aprire una serratura chiusa, sia i buoni che i cattivi ci sparano su e immediatamente aprono la porta, o si servono di chiavi universali. Entrambe le cose sono false: nel primo caso é più facile che la serratura si rompa, deformandosi o fondendo addirittura e bloccando del tutto il meccanismo che fa scorrere il perno che chiude la porta. Nel secondo caso é vero che esistono le chiavi universali, ma servono solo per vecchi tipi di serrature di tipo molto semplice.
  • L'oro é sempre mostrato in LINGOTTI accatastati uno sull'altro in grandi pile: é esclusivamente scena, perchè l'oro é molto malleabile e quindi i lingotti alla base sarebbero deformati da quelli soprastanti. In più l'oro é molto denso: un lingotto pesa la bellezza di poco meno di 12 chili e mezzo, molto difficile che quindi si sollevino in 2 intere casse di lingotti ... o come fa Sean Connery in Missione Goldfinger, che gioca una partita a golf tenendo un lingotto in una tasca.
  • Capita che l'assassino si apposti dietro al sedile del guidatore in una automobile, per sbucare fuori all'improvviso e uccidere (o tentare) la vittima. Considerando lo spazio che c'é tra il sedile anteriore e quello posteriore (ossia circa 100x30x45 cm) e il fatto che una persona in media é alta 1.70 metri, nascondersi lì é molto scomodo, ed é impossibile saltare fuori di colpo.
  • Le automobili che cadono nei burroni o lungo le scarpate esplodono sempre, spesso addirittura mentre sono in volo. Ma ciò succede MOLTO raramente, infatti affinché la benzina deflagri c'é bisogno di una certa miscela di aria e vapori di combustibile, nonché di una scintilla. E' molto più facile che un' auto si limiti ad accartocciarsi... a meno che l' autista non viaggi con taniche di benzina sulle ginocchia !
  • I poliziotti, per sapere cosa contiene un involucro di plastica, vi intingono il dito e assaggiano il contenuto (polvere bianca). La conclusione é sempre cocaina, o eroina. Ma nessun poliziotto si sognerebbe di assaggiare una possibile prova incriminante, non solo perché il solo contatto altera la purezza della sostanza, ma anche perché la polvere potrebbe essere altro (come veleno per topi).
  • Quando qualcuno viene colpito da un proiettile (se non é l'eroe), muore all'istante; oppure chi viene strangolato, lotta brevemente, per poi cadere; le persone avvelenate dai gas si stringono la gola ed emettono dei gorgoglii. E' tutto sbagliato invece! Nemmeno un proiettile al cuore uccide istantaneamente: se attraversa il ventricolo destro, il ferito può percorrere diversi metri prima di morire; e se qualcuno viene strangolato, in genere defeca. In quanto ai gas, quello iprite brucia le interiora e provoca veschiche sulla pelle molto peggiori di quelle che si vedono nei film. Con i gas nervini invece si cade a terra fulminati, non c'é nemmeno il tempo di iniettarsi l' atropina nel cuore se si viene a contatto con più di 5-6 milligrammi di gas.


  • Franz Finnies: I proiettili (o la rosa di pallini se è un fucile a sparare) sembrano smaterializzarsi dopo aver colpito il primo ostacolo, anche se questo risulta chiaramente forato da parte a parte. Lo si nota soprattutto nelle scene degli inseguimenti quando i colpi vanno a forare il lunotto posteriore o il parabrezza ma poi non infrangono nulla di ciò che sta oltre. Un altro esempio sono i colpi allo specchietto retrovisiore che fracassano solo il vetro/specchio ma lasciano il supporto illeso, lo stesso si nota quando i bersagli sono persone, magari il regista si cura di far vedere gli schizzi di sangue sparati sulla parete dietro alla persona a cui si è sparato ma chissà perchè il danno causato dal proiettile non è mai visibile.

    Filippo_;+: Nelle scene in cui un attore guida una macchina (quando lo spettatore si trova idealmente sul cofano e guarda all'interno, tanto per capirci) spesso si vede il pilota girare allegramente lo sterzo anche se la strada che sta percorrendo è dritta (si vede dallo sfondo) o se le curve che ci sono non corrispondono ai suoi movimenti.

    Dario: Prima del 1900 non si galoppava (come nei film) ed era impossibile e pericoloso saltare (con il cavallo) ostacoli più alti di 30/40 cm. Il modo di cavalcare degli indiani, dei cavalieri medievali etc etc dei film, è stato messo a punto dal Capitano Caprilli nella scuola di cavalleria di Pinerolo nei primi del 1900.



    Altro errore, se non con le armi, con le botte. Gli schiaffoni, sberloni e pugni, non fanno assolutamente quel rumore che si sente nei film, o meglio, se lo facessero sarebbero pugni che disintegrerebbero la faccia dell'avversario. Unici film perdonati quelli film tipo Bud Spencer e Terence Hill dove lo scopo del film non e' credervi ma divertirsi.
    Interviene Emanuele, un utente del sito,:
    E che dire allora del rumore delle armi da fuoco ? Nella realtà uno sparo ha un rumore molto secco (tipo petardo), invece in molti film aggiungono una specie di effetto eco magari gradevole ma anche improbabile (soprattutto in ambienti chiusi). A proposito di colpi di pistola in ambienti chiusi: molte volte vengono esplosi colpi d'arma da fuoco senza che nessuno si ferisca. Cosa molto improbabile perché se le pareti sono di cemento armato ( o se il colpo non é perpendicolare al muro ) la pallottola inizia a girare all'interno della stanza fino a che non becca qualcosa. O qualcuno.



    Ogni tanto capita che il cattivo di turno riemerga dopo essere esploso con il suo mezzo o essere bruciato o essere caduto... Il regista si preoccupa sempre di farci vedere come si salverà l'eroe perchè sa che non perdoneremmo mai questo errore nel racconto, ma è propenso a darci spiegazioni assurde o non darcene affatto su come il cattivo si sia potuto salvare.




    Bob Simbel:
  • I dati in un computer non sono nel monitor, spesso quando qualcuno vuole distruggere un computer per cancellarne i dati oppure semplicemente disattivare un programma che sta eseguendo, lo si vede sparare contro il solo monitor! Ma così non andrebbe perso assolutamente nulla, specialmente se il computer in questione è solo un terminale che si collega al computer centrale dove sono veramente tenuti tutti i dati. Lo stesso si può dire per i portatili: l'unica conseguenza immediata è di neutralizzare la possibilità di utilizzarlo nel breve periodo (comunque anche un portatile può essere collegato a un monitor esterno), ma i dati e i programmi in esecuzione permangono.
  • Quasi sempre si vede l'utente avvicinarsi a un computer spento, schiacciare un tasto e istantaneamente questi è pronto all'utilizzo, senza bisogno di attendere l'avvio (o il ritorno a modalità attiva se era in stand-by), naturalmente senza dover inserire nessuna password, come se il computer fosse semplicemente in attesa sempre acceso e soltanto con il salvaschermo nero inserito (comunque sprotetto da password). Addirittura spesso il computer si accende con già attivo il programma che serviva all'utente in quel momento (come se quel computer avesse solo e soltanto quella funzione, una volta acceso).




  • Vari

  • Sammo/Melix: Che sia piena notte per un'emergenza o che sia un normale risveglio mattutino, le donne nei film hanno sempre un trucco perfetto all'atto del risveglio (a meno che la tipa abbia una parte da racchia).
  •  




     
    Ultimi  film pubblicati
    Mania
    Cento ragazze per un pl..
    Palude della morte (La)
    Starlet
    Superuomini, superdonne..
    Corsaro (Il)
    Sopravvissuto - The Mar..
    Tre simpatiche carogne...
    Shazam!
    Spider-Man: Far from Home
    Berlino - appuntamento ..
    Butler - Un maggiordomo..
    Sollazzevoli storie di ..
    Estate per diventare gr..
    Toy Story 4
    Castello dalle porte di..
    Ice age 2012
    Eroi del west (Gli)
    Spacconata (La)
    L'oro dei bravados
    Ragazzi dell'hully gull..
    Polaroid
    X-Men: Dark Phoenix
    Guardiani della Galassi..
    Jack Reacher: Punto di ..
    Corsaro della Giamaica ..
    Twist lolite e vitelloni
    Giorni e nuvole
    Assedio di fuoco (L')
    Emmanuelle l'antivergine
    Notti porno nel mondo n..
    Murder Mystery
    Hostess in Heat (Bed Ho..
    Regression
    Zattera (La)
    Presenza (La)
    Affittacamere (L') (1962)
    Reach Me - La strada pe..
    Ehi... ci stai?
    Gioia di vivere
    Finchè forse non vi se..
    Pulgasari
    First Man - Il primo uomo
    Godzilla 2: king of the..
    Split
    Many Faces of Ito: The ..
    Lego Ninjago: Il film
    Dr. Knock
    Botte da prof.
    A.S.S.O. nella manica (..
    Clique (The)
    Quattro amiche e un pai..
    Chiamavano king (Lo)
    Acid - delirio dei sensi
    Esorcismo di Hannah Gra..
    A.D.3 operazione squalo..
    Barbara
    Sconosciuta (La)
    Sapore del successo (Il)
    Giustiziere dei mari (Il)
    Passato prossimo
    Belle & Sebastien - L'a..
    Belle & Sebastien
    Tropico del Cancro
    Avventuriero della Loui..
    Colpo di fulmine (2010)
    Fantasma maledetto (Il)
    Voglio una vita a forma..
    Nel mirino del giaguaro
    Memorie di un Don Giova..
    Rim of the World
    Mariti in affitto
    Stupro
    Morto Stalin, se ne fa ..
    Una notte con Vostro On..
    Garfield il Supergatto
    Chalk It Up
    Colomba non deve volare..
    Asso di picche (L')
    Space Chimps - Missione..
    Gimme the Loot
    Questione di cuore
    Una magica notte d'estate
    Ringo il volto della ve..
    Pokémon Detective Pika..
    Cinque giorni fuori
    Kaho Naa... Pyaar Hai
    Un taxi color malva
    Mamma, ho allagato la c..
    Minimalism
    Per amore... per magia...
    Codice del babbuino (Il)
    Rivolta dei mercenari ..
    Vizio ha le calze nere ..
    Si muore tutti democris..
    Una questione di fede
    Morti non muoiono (I)
    Eega
    Alibi e sospetti
    Segno della scimmia (Il)

    Vai ad inizio pagina
    [Vai alla modalità solo testo]
    Idea e realizzazione by selidori
    Disclaimer ed Avvertenze d'uso
       Creative Commons License
    Bloopers.it:
    20 anni di vita (dato 2000), oltre 50 milioni di pagine servite,
    13249 film, 88305 errori, 6840 iscritti.