BLOOPERS!
Errori nei film

Versione solo testo per la
sola consultazione veloce.
Vai alla versione grafica

Film per... A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | *dado* |
Cast per... A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | *dado* |

300 (2006) [50 errori]


Incongruenza: [N° 69813] Gli spartani vengono investiti da una pioggia di frecce persiane e si riparano sotto gli scudi. Quando la pioggia finisce il gruppo viene inquadrato. Per terra, tra gli uomini, ci sono talmente tante frecce da non vedere la terra tra una e laltra; sugli scudi, invece, sono infilzate pochissime frecce, come se sopra loro fossero cadute solo un decimo delle frecce cadute a pochi centimetri.

FraseFamosa: [N° 69832] Facciamo ciò per cui siamo nati, ciò per cui siamo stati addestrati. Nessun prigioniero. Nessuna pietà.

FraseFamosa: [N° 69834] Il mondo saprà che degli uomini liberi si sono opposti ad un tiranno,che pochi si sono opposti a molti e prima che questa guerra finisca il mondo saprà che anche un Dio Re può sanguinare.

Continuità: [N° 69868] Nella scena iniziale del pozzo, si vede ad un cambio di inquadratura il mantello spostarsi, prima in alto, poi basso, poi in alto.

Anacronismo: [N° 70002] Due o tre dei nostri si stendono su di una roccia per vedere la flotta nemica che sta arrivando. L'attore calvo ha sulla spalla una cicatrice tonda, sembrerebbe quella del vaccino...

FraseFamosa: [N° 70200] "Non concedetegli niente, ma prendete da loro tutto"

FraseFamosa: [N° 70201] "Pazzia? QUESTA E' SPARTA!"

Continuità: [N° 70357] Quando inizia la pioggia di frecce Leonida ha la spada in mano perchè la lancia l'ha tirata prima...dopo la pioggia di frecce cosa usa per liberarsi lo scudo? La lancia!

Continuità: [N° 70369] Come fanno gli Spartani,nella scena del lancio delle frecce,a tirarsi su così velocemente se hanno i mantelli conficcati in terra a causa delle frecce?

Continuità: [N° 70479] Subito dopo il primo assalto, quando i persiani lanciano una nube di frecce sugli spartani, vediamo gli scudi dei nostri trasformati in puntaspilli, con una decina di dardi conficcati in ciascuno scudo. Poi vediamo Leonida si alza lo vediamo spezzare con la lancia le frecce conficcate nello scudo, lasciando solo alcuni tronconi (e possiamo immaginare che gli altri spartani facciano altrettanto). Ebbene: non solo nella scena immediatamente successiva dagli scudi sono spariti i pezzi di freccia, ma sono misteriosamente scomparsi anche i fori d'entrata delle punte!

Fisica/Dinamica: [N° 70549] Leonida viene investito da un gran numero di frecce, ma le frecce lo colpiscono solo al petto, mentre avrebbero dovuto colpirlo anche nel resto del corpo

FraseFamosa: [N° 70706] Le mille nazioni dell'impero persiano si abbatteranno su di voi... le nostre frecce oscureranno il Sole! Tanto meglio, allora ci batteremo nell'ombra!!!

Continuità: [N° 70982] Prima battaglia. Quando i persiani sono battuti, i rimasti vengono spinti "verso la scogliera". Quando gli spartani si proteggono con gli scudi, Leonida impugna una lancia, anche se prima la aveva lanciata e fino ad un attimo prima aveva in pugno la spada. Poi, quando la scena cambia e si vede il re dal retro, ha di nuovo la spada. Infine, dopo la pioggia di frecce, riprende la lancia...

FinaleSvelato: [N° 71017] Il re degli spartani muore.

Microf./CastTecnico: [N° 73239] Quando la moglie di Leonida si aggira per sparta, mentre il figlio gioca a nascondino, tutto va al rallentatore e si vede lei di spalle mentre i suoi sudditi si chinano e le sorridono. In una delle inquadrature successive, c'è uno sguardo verso il sole: in basso, si vede chiaramente il segnaccio di unto lasciato da un dito sulla telecamera.

Storico: [N° 73384] Storicamente, Serse fece costruire un ponte di parche sullo stretto dei Dardanelli. Invece all'inizio si vedono i persiani sbarcare davanti alle Termopili con le navi!

Continuità: [N° 73400] In molte scene del combattimento tra gli spartani e i persiani si nota che quando esce del sangue dalle vittime colpite, il sangue che cade a terra si vede solo per una frazione di secondo...poi magicamente scompare....il sangue non dovrebbe essere visibile per terra??????

Anacronismo: [N° 73555] Quando Leonida incontra per la prima volta Serse quest'ultimo gli dice che se si arrenderà e diventerà suo servo, lui lo farà diventare il Generale più forte dell'Europa........anche se non credo che a quei tempi l'Europa già esistesse

Fisica/Dinamica: [N° 73679] Nella prima scena del film, quando il re Leonida (ragazzo) combatte contro il lupo, è notte e sta nevicando, e sul terreno cè già un discreto strato di neve. Né Leonida né il lupo lasciano una sola impronta sulla neve fresca per lintera durata della scena!

Astronomia: [N° 73680] In più scene del film (scena dei sacerdoti nel tempio e scena di Leonida che fa lamore con la moglie, minuti 18 e 19), si può notare una luna immensa, che occupa mezzo cielo, del tutto assurda.

Fisica/Dinamica: [N° 73681] Quando Leonida parte per la battaglia e saluta la moglie ed il figlio, egli si trova allaperto in un campo di grano, ed indossa un lungo e regale mantello rosso che arriva a strisciare per terra. Mentre il re si gira, ed abbandona la scena camminando sul grano mezzo mietuto, lo strascico del mantello non muove un solo centimetro di paglia, di polvere, o di terra, tanto che sembra che il re abbia un cuscino daria sotto i piedi.

Incongruenza: [N° 73683] La battaglia delle Termopili (realmente avvenuta) si svolse in Grecia nel luglio del 480 a.C., quindi in piena estate. La temperatura ambiente non doveva essere inferiore a 38-40°. Bene, a parte 1 microscopica goccia al re Leonida nella scena finale, creata più per esigenze drammatiche, per tutto il film non si vede un solo soldato, né spartano né persiano, pur impegnato in sovrumani sforzi fisici e bellici, e intense fatiche di ogni genere (tra cui la costruzione, a mano, di un possente muro), che sudi e/o che abbia almeno la pelle lucida, o i capelli madidi di sudore, o magari gli indumenti sudati, cosa assolutamente impossibile.

Incongruenza: [N° 73684] Gli animali impiegati in battaglia dai Persiani contro gli Spartani (1 rinoceronte ed alcuni elefanti) sono immensi, grandi almeno il doppio o il triplo rispetto alla realtà, specialmente gli elefanti che messi a confronto con i soldati, paiono più dei Tirannosaurus Rex! L'errore c'è, ed è evidente!

Incongruenza: [N° 74169] Prima della scena finale, in cui i 300 si presentano davanti all'esercito persiano, re Leonida congeda Delios e gli ordina di tornare a Sparta a raccontare la loro storia. Delios, quindi non è a conoscenza di quest'ultima scena nè tantomeno dei particolari... eppure la voce fuori campo (la voce di Delios) narra per filo e per segno tutto lo svolgimento della scena...

Anacronismo: [N° 74433] Mentre combattono contro i persiani per la prima volta uno dei 300 indossa un paio di boxer

FraseFamosa: [N° 74510] Spartani, preparate la colazione e mangiate molto perchè stasera ceneremo nell'ade!

ND: [N° 76287] Gli spartani e i persiani parlano la stessa lingua e si capiscono perfettamente...

ND: [N° 76878] Quando la voce fuori campo parla degli immortali dice che sono sputati fuori dall'inferno, ma l'inferno è cristiano e non greco.

Incongruenza: [N° 77031] Durante una delle ultime scene, possiamo vedere gli spartani sopravvissuti accerchiati dall'esercito persiano. Ebbene, alle spalle di Leonida c'è una testuggine formata dagli scudi degli altri soldati spartani. Il narratore dice che quei soldati sono 300, quando è ovvio che durante il corso della battaglia qualcuno è morto!

Storico: [N° 78064] Quando il primo ambasciatore persiano arriva a Sparta, estrae da una sacca alcuni teschi, quelli dei re sconfitti da Serse. Sono tutti più o meno storicamente attendibili... tranne uno. E' presente un teschio con la corona d'alloro, classico stereotipo romano. Coooosa? I Persiani che battono i Romani? In quel periodo? Uccidono un console??? E' vero, i Persiani lottarono contro i Romani, ma sotto il nome di Parti e anni e anni dopo

Continuità: [N° 83763] [0:12:22] Leonida calcia il messaggero di Serse nel pozzo: senza che il fermaglio del suo mantello si sia mosso, la cicatrice sul suo petto è più lunga rispetto a prima.

Continuità: [N° 83764] [0:17:03] L'oracolo sta danzando per dare il suo auspicio a Leonida: per un istante solo il fermaglio che tiene il suo vestito passa dalla spalla destra a quella sinistra.

Continuità: [N° 83765] La Regina parla con il senatore anziano alla fontana: le sue braccia sono piegate o distese a seconda delle inquadrature di campo e controcampo.

Storico: [N° 88262] Vabbè per evidenziare la gloria di Sparta e per far capire la diversità dalle altre poleis... ma nessun re greco butterebbe un messaggero straniero in un pozzo\voragine. Per i greci lo straniero veniva trattato benissimo... come una divinità perché gli dei solevano scendere sulla terra con sembianze umane... spesso da stranieri. Nessun Greco avrebbe trattato così male uno straniero per magari attirarsi a se la furia di un dio

ND: [N° 88769] Ad un certo punto del film si vede il soldato spartano che si chiama Stelios comparire due volte nella stessa inquadratura. E' quando alla fine di uno scontro, Stelios corre ad avvertire Leonida che sta arrivando qualcuno per parlamentare (serse ma lui ancora non lo sa). Ebbene Leonida sta in quel momento mangiando una mela mentre il capitano (in primo piano con lui) ed altri soldati spartani (alle spalle), si aggirano tra le masse di nemici a terra per finire con la lancia gli eventuali feriti ancora vivi. Si vede chiaramente che mentre Stelios prende fiato prima di parlare con Leonida, uno dei tre spartani sullo sfondo è .... lo stesso Stelios. Probabilmente la scena degli spartani che finiscono i nemici è stata girata a parte e su quella come sfondo hanno applicato la scena di Leonida, il capitano e Stelios. Peccato che si sono dimenticati che così Stelios sarebbe apparso ben due volte nella stessa inquadratura

Continuità: [N° 88770] Il campo di battaglia dovrebbe essere sempre lo stesso visto che è quella striscia di terra che si estende avanti la gola, tra lo strapiombo e l'alta parete rocciosa. Eppure ad ogni scontro la conformazione cambia in continuazione. A volte è più stretto altre è più largo ecc. ecc. Ad esempio quando combattono contro gli immortali la striscia di terra è relativamente stretta (più larga avanti e più stretta dopo le prime file) ed il terreno è roccioso. Già nello scontro successivo (quando arriva pure il rinoceronte) il terreno dello scontro è diventato molto più largo (sembra una distesa) ed il terreno è sabbioso quasi come fosse nel deserto. E questi cambi avvengono per tutta la durata della battaglia.

Storico: [N° 88771] Quando Serse parla con Leonida chiedendogli la resa, gli dice, tra le altre cose, che gli farà portare lo stendardo Persiano fin nel cuore dell'Europa. Ovviamente è una frase impossibile visto che per Serse non poteva ancora esistere un concetto di Europa come inteso nella frase (che si avrà soltanto nel 5°-6° sec. d.C.). Per i greci infatti, per Europa in quel periodo, si intendevano tutte le terre bagnate dal mediterraneo (comprese quelle africane). E' solo Ippocrate di Coo, nato venti anni dopo la battaglia delle Termopili, ad iniziare ad usare il termine Europa per differenziare il territorio occidentale da quello orientale.

Storico: [N° 88772] Per tutta la durata del film, ovviamente per far risaltare le forme muscolose, gli spartani indossano il classico mantello cremisi, senza nessun corpetto. Se questo è giusto per la vita normale non è assolutamente possibile per le scene dei combattimenti. Infatti in guerra, gli opliti (i guerrieri) spartani, non solo non erano a petto nudo ma indossavano un armatura (corpetto) di bronzo quanto poi mai e poi mai avrebbero indossato il mantello che avrebbe creato solo impaccio e difficoltà nei movimenti.

Incongruenza: [N° 88773] Quando Leonida parte per le Termopili, la moglie gli da un ciondolo come portafortuna. Quando alla fine Leonida incarica Delios di tornare a Sparta a riferire quello che è successo gli da il ciondolo da restituire alla regina. Peccato che non sia lo stesso!!

Continuità: [N° 90752] Leonida e i suoi arrivano alla città incendiata dai Persiani e trovano il bambino sopravvissuto. Il bambino muore piegando il capo sulla spalla sinistra del re, ma immediatamente dopo Leonida solleva il bambino tipo "Pietà", completamente abbandonato tra le braccia.

FraseFamosa: [N° 91382] Questa è blasfemia , questa è pazzia !!!!!! Pazzia !!!!???? QUESTA E' SPARTAAAAAAAAAA !!!!!!!!!!!!!!!

Fisica/Dinamica: [N° 96128] Nella scena in cui il figlio del capitano tira la lancia per colpire il rinoceronte si vede in una scena che lui è proprio di fronte al rinoceronte che arriva ma dopo aver lanciato la lancia si vede che essa arriva di lato e non frontalmente

FraseFamosa: [N° 96129] "PERSIANI, VENITE A PRENDERLE!"

ND: [N° 99193] Quando il capitano dice a Leonida: "sembrano assetati" e Leonida e i suoi li fanno cadere dalla scogliera c'è l'errore: Leonida dice "ALT!" ma questa parola (avendo studiato tedesco) è in tedesco, infatti il verbo "Halten" significa "Fermare" e io non ne sono sicuro ma i greci non entrarono in contatto stretto coi germani tranne se non erro una invasione celtica che arrivò in turchia.

Storico: [N° 99194] Gli Spartani dicono che i Persiani sono degli schiavisti ma la realtà era il contrario: gli Spartani vivevano sulla schiavitù degli Iloti mentre i Persiani avevano abolito la schiavitù da secoli, se non erro all'epoca dell'Imperatore Ciro.

ND: [N° 99195] Efialte non era spartano ma di Trachis e poi non per forza Efialte era deforme ma all'epoca gli scrittori come Erodoto, per qualsiasi nemico erano sempre descritti come deformi.

Storico: [N° 102344] Gli spartani portavano i capelli lunghi e molto curati, nel film quasi nessuno dei 300 li ha acconciati in questo modo anzi il fido capitano di Leonida,cui muore il figlio in battaglia appare molto trascurato nell'aspetto.

Storico: [N° 102345] Le Termopili erano uno stretto passaggio tra il mare e le montagne, non un canyon come si vede all'inizio della battaglia, il muro focese inoltre non era assolutamente dove viene mostrato nel film. . .

Curiosità: [N° 105119] Alcune delle più celebri frasi del film sono riportare da svariati storici dell'epoca come realmente pronunciate da Leonida o da altri spartani durante la battaglia: nello specifico il "Venite a prenderle" di riposta ai persiani e "combatteremo nell'ombra"; tant'è che in Grecia oggi una delle magliette turistiche più gettonate è quella con su scritto "Venite a prenderle!"

FraseFamosa: [N° 120501] Stelios: un onore morire al tuo fianco. . . Leonida: un onore aver vissuto al tuo


Cast:
Kelly Craig
Alex Ivanovici
Greg Kramer
Stephen McHattie
Giovani Cimmino
Rodrigo Santoro
Andrew Tiernan
Andrew Pleavin
Tom Wisdom
Michael Fassbender
Vincent Regan
David Wenham
Dominic West
Lena Headey
Gerard Butler

Click per la versione grafica della pagina
Regia:
  Zack Snyder
Titolo originale:
    300
Genere:
    Azione Drammatico Storico Guerra
Durata:
    117
Nazionalità:
    USA
Link:
    Link1 Link2 IMDB
Nota: Il film non ha pretesa di ricostruzione storica ed tratto dal fumetto di Frank Miller, a sua volta senza pretese di (totale) attendibilit.
Titoli per 3:
  • 3 A.M.
  • 3 nuts in search of a bolt
  • 3 Seconds Before Explosion
  • 3 supermen contro il padrino
  • 30 giorni di buio
  • 300
  • 300 - L'alba di un impero
  • 36 ore all'inferno
  • 3ciento - Chi l'ha duro... la vince!
  • 9 risultati (max 5000)
    Visitatori online: - Pagine visitate:
    webmaster@bloopers.it (selidori) Bloopers.it: Il più grande database al mondo di errori nei film